BaCl2
Cloruro di bario

Proprietà chimiche

Il cloruro di bario anidro è commercializzato come polvere bianca e cristallina. Ha un sapore amaro ed è tossico se mangiato o inalato. Quando cristallizzato da una soluzione acquosa, il diidrato si ottiene in lastre piane incolori. Quando viene riscaldato a temperature superiori a 120 °C, il diidrato rilascia la sua acqua di cristallizzazione.

Il cloruro di bario, come il bario e tutti i suoi sali, ha una colorazione verde a fiamma, è altamente solubile in acqua e, come tutti i composti solubili del bario, è tossico.

Cloruro di bario di solito si verifica in combinazione con due molecole di acqua di cristallizzazione come cloruro di bario diidrato. Il cloruro di bario anidro si ottiene rimuovendo l’acqua dal cloruro di bario biidrato attraverso il calore (disidratazione). Il cloruro di bario diidrato è anche una polvere bianca e cristallina.

Produzione

Commercialmente, il cloruro di bario viene sintetizzato facendo reagire il solfuro di bario con l’acido cloridrico per formare acido idrosolforico:

BaS + 2HCl → BaCl2 + H2S ↑

Uso

Il cloruro di bario è usato come indicatore per gli ioni solfato, poiché il solfato di bario precipita come solido bianco quando reagisce con gli ioni solfato (vedi reazioni). Questa reazione di precipitazione può essere utilizzata anche per purificare il cloruro di sodio dai solfati.

Il cloruro di bario viene utilizzato anche per l’indurimento dell’acciaio, nella pirotecnica per la sua colorazione verde della fiamma e per la produzione dei coloranti solfato di bario (vedi reazioni) e cromato di bario (vedi reazioni).

Durante la Seconda Guerra Mondiale, l’Armata Rossa utilizzò proiettili traccianti al cloruro di bario verde incandescente per facilitare il puntamento dei tiratori, mentre la Wehrmacht utilizzò proiettili al fosforo giallastro incandescente. Questi proiettili sono stati utilizzati nelle mitragliatrici e nelle mitragliatrici dei carri armati. Questi proiettili hanno aiutato anche altri soldati perché hanno potuto vedere dove il tiratore stava mirando.

Sicurezza

Il cloruro di bario è leggermente pericoloso per l’acqua. Il cloruro di bario è tossico se inalato o ingerito. In caso di incidente o di malessere dovuto a questa sostanza, è necessario consultare immediatamente un medico. Tenere il cloruro di bario sotto chiave e fuori dalla portata dei bambini. In passato, il cloruro di bario veniva usato come veleno per topi.

Il bario inattiva i canali passivi del potassio nella membrana delle cellule muscolari. Il potassio non può quindi più lasciare le cellule muscolari. Dal momento che l’ATPasi sodio-potassio continua a pompare potassio nelle cellule, i livelli di potassio nel sangue scendono. I sintomi sono ipermotilità del tratto gastrointestinale, perdita dei riflessi muscolari (areflessia), paralisi muscolare flaccida e paralisi respiratoria. Un esame del sangue rivela una grave ipopotassiemia.

Come misura di primo soccorso, si raccomanda l’assunzione di soluzione di solfato di sodio o di potassio, poiché gli ioni solfato precipitano gli ioni bario e formano solfato di bario insolubile e quindi non tossico. Il bario può essere rimosso in ospedale tramite dialisi.